facebookemail       informazioni

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Accetto le condizioni
      e i termini di Privacy

Blog della scuola 

Colori accesi per valorizzare gli spazi

Share

coloriaccesi

Stai cercando modi per aggiungere un tocco di colore al tuo ambiente attuale?

I colori accesi possono essere un modo rapido, facile e conveniente per infondere vivacità ed interesse in uno spazio, senza dover effettuare interventi più profondi. In generale, i colori accesi possono essere usati come catalizzatori, in grado di trasformare uno spazio in pochi minuti.

Ecco alcuni suggerimenti di design, per incorporare i colori accesi nella tua casa:

1. considera di dipingere un muro con un colore acceso: le pareti – in questo modo - possono aggiungere un tocco di colore audace in uno spazio ristretto;

2. acquista elementi decorativi “mobili” come vasi e cuscini dai colori vivaci: questi possono essere facilmente trasferiti in altri spazi;

3. prova gli accenti metallici: finiture come nickel, ottone o cromo sono colori essi stesi e possono essere usati con lo scopo di valorizzare uno spazio;

4. sperimenta con la tecnica della mappatura dei colori. La mappatura dei colori è una tecnica di blocco del colore, in cui si crea uno schema cromatico coesivo ripetendo o mappando un colore in uno spazio.

5. usa la fantasia: questa non è solo un accessorio importante, ma può aiutare a incorporare vari colori che possono quindi valorizzare uno spazio;

6. seleziona un pezzo “inspirational” quando non sai che colore di "accento" usare: seleziona un pezzo di "questo tipo" per costruire la tua storia a colori attorno ad esso:

7. aggiungi fioriture: i fiori sono un modo meraviglioso per infondere colori accesi;

8. sperimenta con i modelli: un particolare modello o disegno può servire come accento;

9. usa i tappeti come ispirazione per i colori accesi: una buona regola è quella di scegliere i tappeti dell'area prima di colore, design o ispirazione grafica oppure, se all'inizio del lavoro di Home Staging non è possibile questa scelta, si scelgono all'ultimo per legare insieme la tavolozza dei colori;

10. Less is more! Quando si incorpora un colore acceso, è meglio non usarne più di tre in uno spazio.

 

Gian Maria Brega

 

Se il mondo dell'Home Staging ti affascina, allora traduci questa tua passione in professione e realizza il sogno di fare un lavoro che ti piace.

>> CLICCA QUI e diventa anche Tu un Home Stager Qualificato HSS©

Peeter Gaiani parla di noi sul suo blog

Share

PeeterGianniniPeeter Gaiani, artigiano del cartongesso a Rimini e interior designer, ha voluto condividere con i suoi clienti e lettori del blog dedicato all’arredo di design, un post che parla di noi.

Esperto in divisioni, isolamenti termici e acustici per interni ed esterni, realizza anche complementi d’arredo in cartongesso con esperienza e serietà da 19 anni.

Progetta soluzioni di tendenza su misura del cliente per sfruttare gli spazi e creare ambienti raffinati.

Ci fa piacere segnalare professionisti capaci di offrire soluzioni che hanno stile e l’estro tipici del Made in Italy.

Per leggere l’articolo sull’Homistaging vai nel blog d'arredamento e scopri tutte le novità per un arredo dal design unico e del tutto affascinante.

 

 

Home Staging: gli errori da evitare

Share

HS 01

Home Staging:cosa non fare quando si affronta un intervento di valorizzazione di una proprietà immobiliare.

Vediamo insieme alcuni errori “comuni” nella pratica dell’Home Staging.

1. Sovradimensionare lo spazio

L'obiettivo dell’home staging è quello di aiutare gli acquirenti a visualizzare come potrebbe apparire la casa una volta che si sono trasferiti. Il trucco è quello di far provare quella sensazione sottilmente, senza esagerare e con uno stile “urlato”.

L'home staging è come un vocalist di supporto per la casa, che è la vera star.

La messa in scena dovrebbe migliorare la casa, non il contrario. Rimani semplice con l'arredamento, inserisci alcuni decori e tessuti per aggiungere morbidezza. Non coprire ogni angolo, anche se pensi che sembrerà fantastico.


2. Fakes

Far sentire una casa vissuta, senza essere effettivamente vissuta è difficile. Ma se sopra alla tavola presente in casa proponi una bella ciotola di frutta finta o qualcosa di gonfiabile, stai correndo velocemente nella direzione opposta.

Piante false, fiori finti, cibo finto, schermi TV fasulli e computer e, soprattutto, materassi gonfiabili: ogni volta che i compratori vedono un oggetto falso, non si sentono affatto nella loro “nuova casa”.

Rendila reale e dimentica le banane artificiali e le palme a foglia di seta.


3. No all’Home Staging “in scala"

Quale agente immobiliare non vuole creare l'illusione di più spazio? E per illudere che ci sia più spazio, si potrebbe presumere che si dovrebbero usare oggetti più piccoli e leggeri.

Al contrario! Quella tattica può davvero far sembrare una casa di poco valore, dicono gli esperti. Invece, assicurati che i mobili e accessori corrispondano alla stanza in scala e proporzione. In altre parole: se si dispone di un'enorme camera familiare con soffitto a volta, non optare per un piccolo divano con schienale basso e un tavolino da caffè ottomana.

Inoltre, gli acquirenti dovrebbero entrare e sentire che c'è spazio per la famiglia per crescere e per divertirsi. Se i mobili utilizzati per l’home staging sono troppo piccoli, l'intero spazio urlerà, "non c'è abbastanza spazio per la vita in questa casa".

Mettere un piccolo tavolo a quattro piani in una gigantesca sala da pranzo non mostra un buon uso della stanza.


4. Questione di “estetica"

Anche se stai vendendo un vittoriano restaurato, i compratori potrebbero non voler vedere lampade a olio e divani old fashioned in ogni stanza. Gli acquirenti stanno cercando di immaginare se stessi - e tutto ciò che già possiedono - nello spazio.

Per aiutarli ad immaginare, sentiti libero di mostrare mobili eclettici che dimostrano agli acquirenti che i loro mobili, non corrispondenti, andranno alla grande anche in casa.

In caso di dubbio, tuttavia, optare per i pezzi tradizionali: divani di colore chiaro, tavoli con linee pulite e pezzi di arredamento senza tempo. Il tuo obiettivo è creare la sensazione di casa per l'acquirente, non un museo.


5. Tenere chiuse le porte

Questo sembra ovvio, ma a volte siamo tutti colpevoli di chiudere abitualmente le porte.

Avere una persona in grado di muoversi attraverso la casa senza pensare è estremamente importante. Abbiamo visto interi piani mancati da potenziali acquirenti, perché una porta era chiusa e l'acquirente aveva ipotizzato che la porta fosse un armadio, piuttosto che un scala al piano seminterrato o al piano superiore.

Prima che il tuo agente immobiliare mostri la casa, fai un ultimo passaggio e assicurati che tutto sia pronto e aperto.


6. Essere troppo neutri

Non c'è niente di sbagliato in una combinazione di colori classica, ma se mostri solo avorio e beige questo non farà risaltare la casa.

Non stiamo dicendo che dovresti impazzire con il colore. Ma la casa dovrebbe avere un po’ di fascino unico - alcune macchie di colore qua e là, e una o due stanze che non assomigliano a nessun'altra stanza della casa (e sul pianeta).

Creiamo una storia a colori per ogni stanza. Potrebbero esserci un ufficio rosso, un salotto verde e una camera da letto arancione in una casa singola.

Il risultato finale? Dopo che un potenziale acquirente ha visto 10 case - ognuna con otto stanze - in un giorno, avrà elementi migliori per ricordarsi della tua casa.

L'ufficio rosso è molto più facile da ricordare rispetto ad un ufficio con sola scrivania!

 

Gian Maria Brega

 

Se il mondo dell'Home Staging ti affascina, allora traduci questa tua passione in professione e realizza il sogno di fare un lavoro che ti piace.

>> CLICCA QUI e diventa anche Tu un Home Stager Qualificato HSS©

Decluttering e Psicologia per vendere al meglio la tua casa

Share

DeclutterLetters

Preparare la tua casa per la vendita nel mercato di oggi può a volte essere un compito scoraggiante!

C'è così tanto da curare in anticipo - prendere contatto con gli agenti immobiliari, le pre-ispezioni, imballare e spostare, riparare o sostituire qualsiasi cosa rotta o difettosa, e, naturalmente, c'è il lavoro di trasformare la tua casa per essere più appetibile nei confronti di un cluster più a ampio di acquirenti.

Gli acquirenti di oggi vogliono le case pronte al trasloco: pulitissime e immacolate, oltre a un look elegante che si adatta alle attuali tendenze del design di casa.

È difficile vendere case che sembrano obsolete e disordinate, soprattutto quando il design e la tecnologia moderni svolgono un ruolo cruciale nella vendita di case.

Home staging, home cosmetic update e home makeover, sia per le case libere che per quelle occupate dai proprietari, sono servizi popolari e molto efficaci per vendere la tua casa. Ora è la "norma" assumere gli Stager come ulteriore strumento di marketing.

La realtà di oggi è che le persone hanno uno stile di vita molto diverso rispetto a 10 o 15 anni fa. Gli acquirenti sono più orientati alla tecnologia e hanno adottato più di uno stile di vita minimalista, oltre a non voler affrontare la seccatura di rinnovare una casa.

Una corretta messa in scena aiuta a mantenere mobili e arredamento in perfetto equilibrio, in modo che la casa sia gradevole e abitabile da subito. Secondo la USA National Association of Realtors, il 77% degli agenti immobiliari afferma che l’Home Staging rende più facile per gli acquirenti "visualizzare" la casa come la loro futura casa, con il salotto come la stanza più popolare, seguita dalla cucina e camera da letto principale.

C'è anche un aspetto meno noto, ma vitale, chiamato psicologia dell'acquirente.

C'è una ragione dietro l’Home Staging: ossia aiutare gli acquirenti con la connessione emotiva che stanno cercando e che li farà innamorare della casa. Posizionando correttamente mobili e decorazioni per massimizzare le migliori caratteristiche della casa, gli acquirenti sono affascinati dallo "stile di vita" desiderato.

Ecco alcuni suggerimenti da tenere a mente quando la tua casa è pronta per il mercato:

Depersonalizzare l'intera casa. Sii spietato! I nomi, gli oggetti e le foto personali non dovrebbero essere visibili durante le visite. Il 93 percento degli agenti e il 100 percento degli home stager consigliano sempre il decluttering ai clienti prima di mettere una casa in vendita!

Ricorda, gli acquirenti parlano di se stessi e di ciò che vogliono. È difficile per loro innamorarsi della casa se le tue cose personali sono ovunque. Pensa a casa tua come a un luogo temporaneo in cui vivere, una volta che hai deciso di mettere in vendita la tua proprietà.

Riordina anche garage, armadi, dispense e cassetti cucina / bagno. Non lasciare nulla che non vuoi che le persone vedano.

Imballare immediatamente gli elementi non essenziali. Mettili in un magazzino o in un garage. Tieni solo ciò di cui hai bisogno fino al momento di uscire.

Adotta l’antico adagio: in caso di dubbio, less is more!

 

Gian Maria Brega

 

Se il mondo dell'Home Staging ti affascina, allora traduci questa tua passione in professione e realizza il sogno di fare un lavoro che ti piace.

>> CLICCA QUI e diventa anche Tu un Home Stager Qualificato HSS©

Home Staging: anno nuovo, vecchi trucchi!

Share

qupte2

Prendiamo in esame assieme un elenco di suggerimenti utili a valorizzare una proprietà immobiliare.

La casa con uno stile marcato.
Prima di iniziare a cambiare lo stile o la decorazione della casa e adattarla, se in effetti abbiamo una casa con uno stile molto marcato, o lasciamo le cose come sono o pratichiamo un cambiamento completo. Nessuna patch!

Home Staging come teatro. L'obiettivo è preparare una scena in modo che nulla sia casuale e trasmetta una sensazione. Quello che stiamo cercando di fare è mostrare al potenziale cliente le possibilità della proprietà.

Dobbiamo visualizzare lo scopo della casa. Un appartamento situato in città non è lo stesso di una casa di campagna. Gli scopi di acquisto sono differenti: la prima sarebbe una residenza regolare e la seconda, di norma, una casa per il riposo, dove poter vivere in un ambiente "più allegro" e più rustico. Ad esempio, per la casa in campagna è bene utilizzare un numero maggiore di piante, maggiore enfasi su aree esterne, portici.

Animali fuori casa! 
Ricordarsi di evitare di distrarre con animali (cane e gatti) il cliente durante la visita alla proprietà. Naturalmente possiamo avere un acquirente a cui non piacciono gli animali e che potrebbe quindi essere influenzato con percezioni errate.

Hai bisogno di più opinioni.
Quando viviamo in una casa per molto tempo, di solito perdiamo la nostra visione reale. Dovremmo, quindi, chiedere ad una persona esterna un parere sincero, su tutto ciò che è buono e tutto ciò che è male.

Proprietà vuote, no grazie!
Il cliente deve essere in grado di immaginare le dimensioni reali delle stanze, in modo da poter visualizzare chiaramente l'utilità degli spazi. La maggior parte delle persone non è in grado di immaginare una possibile distribuzione senza mobili.

Tutte le stanze devono avere un'utilità. Avere una stanza vuota senza un determinato uso è un errore! Possiamo dire che è un ufficio (allestiamo un tavolo e una sedia) o la stanza dei giochi per bambini, ma non che si tratti di un magazzino. I magazzini sono equiparati a spazi di disordine e sporcizia e vogliamo evitare brutte sensazioni.

Gli spazi devono essere ventilati e freschi.
Si consiglia di rinnovare l'aria per 10 minuti prima che i clienti arrivino (specialmente nelle camere). Possiamo anche usare deodoranti per ambienti morbidi, ma ricordatevi che siano di qualità. Alcuni esperti consigliano di mettere la caffettiera pochi minuti prima dell'ingresso del cliente. A tutti piace l'odore del caffè!

Scegli colori neutri e luminosi.
Ora non è il momento di sperimentare quel verde "divertente". Ma questo non significa che devi mettere tutto in bianco. Le gamme di grigio o marrone chiaro sono adatte.

L'illuminazione è importante. La casa deve essere ben illuminata.
Apri le tapparelle, apri le tende (se sono danneggiate meglio rimuoverle). L'intenzione è eliminare gli angoli bui ed è sempre meglio mostrare la casa nei giorni che non sono piovosi e nuvolosi.

Stai attento con le tende! 
Non a tutti piacciono le tende, quindi, se sono un po 'danneggiate, rimuovile o cambiale. E' più efficace per l'ingresso della luce e fornisce una sensazione di pulizia e spazio libero.

Il vuoto che dà valore al pieno.
Gli spazi della casa dovrebbero trasmettere leggerezza, quindi meno mobili soprattutto se non sono proprio di “design”. Inoltre avremo una sensazione di vita spaziosa.

Un arredamento neutro.
Ricorda che stiamo cercando di catturare una vasta gamma di futuri acquirenti, quindi i mobili dovrebbero essere con un design neutro (anche a colori) e preferibilmente con linee rette. Senza fronzoli e fuochi d’artificio!

I mobili collocati simmetricamente.
Gli arrangiamenti simmetrici di solito funzionano bene e danno un senso di ordine. È anche interessante creare sempre un'area accogliente e riposante in cui il futuro acquirente può vedersi seduto rilassato.

Stile del tavolo da pranzo.
La sala da pranzo è spesso un punto cieco nella decorazione della casa. Un grande tavolo da pranzo può sembrare nudo e poco attraente. Una disposizione sovradimensionata può sembrare troppo rigida e formale, quindi prova a mettere una serie di contenitori più piccoli al centro del tavolo o a preparare il tavolo.

Gian Maria Brega

 

Se il mondo dell'Home Staging ti affascina, allora traduci questa tua passione in professione e realizza il sogno di fare un lavoro che ti piace.

>> CLICCA QUI e diventa anche Tu un Home Stager Qualificato HSS©

7 Trucchi per far sembrare il tuo salotto più spazioso

Share

7 trucchi per allestire il tuo salotto

Quando si parla di Home Staging, esiste una regola d'oro: fare in modo che lo spazio sembri più grande agli occhi degli aspiranti acquirenti.

Forse da nessuna parte questo concetto è di vitale importanza come nel salotto - il luogo in cui le persone tendono a trascorrere la maggior parte del loro tempo intrattenendosi e rilassandosi.

Ma non devi abbattere muri o spendere una piccola fortuna per far sembrare le cose grandi! Fortunatamente, ci sono alcuni modi rapidi e relativamente economici per massimizzare la prima impressione del tuo soggiorno, anche quando manca la metratura.

1° trucco - Non lasciare il tuo salotto vuoto.

Questo potrebbe sembrare paradossale, ma vale la pena considerare che una stanza vuota non offre agli acquirenti alcun punto di riferimento per le dimensioni. Abbiamo visto molti compratori allontanarsi da una casa libera perché credevano erroneamente che i loro mobili non si potessero adattare alla camera da letto principale o che il soggiorno non offrisse abbastanza posti a sedere per rilassarsi.

2° trucco - Considera attentamente il tuo schema di posti a sedere

Scegli un punto focale: un camino o finestre con vista, o forse possiedi un grande pezzo d'arte o un cimelio di famiglia e posiziona la disposizione dei posti a sedere attorno ad esso. E ricorda che affinchè i potenziali acquirenti si immaginino di vivere e utilizzare il tuo spazio, il tuo concetto di posto a sedere deve essere funzionale.
Una stanza ben allestita ha uno scopo unico e definibile e un punto focale: lo scopo di un salotto è socializzare, quindi i posti a sedere dovrebbero incoraggiare a sedersi e parlare.

3° trucco - Riduci i tuoi mobili

Questo non dovrebbe sorprendere, non vorrai mica riempire il tuo piccolo spazio con un camion carico di cose enormi? Rimpicciolirai lo spazio, naturalmente.
Invece di un divano componibile o di grandi dimensioni, usa un divanetto, o un divano semicircolare che si incurva verso l'interno: l'uso di mobili più piccoli lascia più spazio bianco, il che renderà la stanza più grande.

 4° trucco - “Costruisci” attorno al tuo oggetto d'arredo più grande e modifica spietatamente

Sfruttare al meglio un piccolo spazio può essere difficile. E' necessario valutare la funzionalità con stile. Valuta la stanza per il tuo pezzo più grande (probabilmente il tuo divano), e giudica ogni altro oggetto nella stanza rispetto ad esso.

Pensa sempre “Questo oggetto d'arredo ha uno scopo, funzionale o decorativo?” Se non riesci a trovare una risposta immediatamente, non vale la pena tenerlo. 

5° trucco - Bilancia i colori

Non è necessario appiattire le pareti in un bianco poco invitante, che evoca le istituzioni. Puoi divertirti un po '. Dovrai, però, seguire alcune regole di base per evitare di stravolgere lo spazio.

Innanzitutto, e forse il più ovvio, ti consigliamo di evitare i colori scuri o audaci, che rendono gli spazi angusti più stretti, o almeno usiamoli con parsimonia. 

6° trucco - Utilizza i materiali giusti

Quando si parla di arredi, materiali come vetro e metallo, che riflettono la luce e sono più ariosi, danno un senso di spazio maggiore rispetto ai pezzi di legno scuro e pesante. Evita gli scaffali pesanti e prova invece gli scaffali mobili (come quelli di Ikea).

7° trucco - Fai luce!

L'abbondanza di luce naturale inganna l'occhio nel pensare che uno spazio sia più grande.

Se vuoi avere tende, scegli un tessuto leggero e arioso come il voile o il lino e monta l'asta il più vicino possibile al soffitto per creare l'illusione dell'altezza. Per le stanze più buie, appendi gli specchi per riflettere la luce che hai.

 

Gian Maria Brega

 

Se il mondo dell'Home Staging ti affascina, allora traduci questa tua passione in professione e realizza il sogno di fare un lavoro che ti piace.

>> CLICCA QUI e diventa anche Tu un Home Stager Professionista Qualificato HSS©

Marketing Immobiliare e Home Staging, binomio sempre più stretto

Share

Home Staging in una camera mansarda

Quando decidi di vendere un immobile, c'è una domanda che inquieta e imbarazza molte persone: dovremmo utilizzare un professionista dell'Home Staging?

Realizzare un intervento di Home Staging in una casa in vendita è diverso dal mettere in ordine le cose ed assicurarsi che non ci siano batuffoli di polvere in agguato sotto i letti.n

Non importa quanto amiamo il nostro stile personale, certamente non piacerà a tutti, e potrebbe essere necessario apportare alcune modifiche. Ciò potrebbe includere l’eliminazione di oggetti di arredamento ingombranti e di dimensioni eccessive e, a volte. l'affitto o l'acquisto di nuovi mobili e biancheria per risistemare gli ambienti e gli arredi.

L’Home Staging sta diventando così comune ai giorni nostri che ci sono intere aziende che ruotano attorno all’affitto del giusto tipo di mobili e di altri servizi funzionali alla valorizzazione degli spazi.

Quindi perché dovremmo utilizzare un professionista Home Stager?

La semplice ragione è che molti potenziali compratori, in una casa nuova di fronte a una stanza vuota, possono faticare ad immaginarsi come potrebbe essere quella stanza. Possono provare ad immaginare come potrebbero adattarsi i loro mobili, ma una tela bianca può sembrare fredda e vuota. Vedere mobili collocati in posizioni ottimali può fare un'enorme differenza!

Secondo il Rapporto Home Staging 2017 della National Association of Realtors (USA), il 77% degli agenti immobiliari ha dichiarato che

"l’Home Staging ha reso più facile per un acquirente visualizzare la proprietà, come una futura casa, e che ci sono aree chiave che meritano un'attenzione speciale."

L'area più importante (secondo il 55% degli intervistati) secondo gli agenti è il soggiorno, seguito da vicino dalla camera da letto principale (51%) e dalla cucina (41%).

Non si tratta solo di prime impressioni!

Un terzo degli agenti ha confermato che l’Home Staging ha contribuito ad aumentare il valore delle offerte rispetto a case simili nella stessa area. Inoltre il 62% degli agenti immobiliari ha affermato che la “messa in scena” di una casa può ridurre il tempo di vendita sul mercato e portare alla presentazione di offerte più velocemente.

L'aspetto interessante è che un intervento di Home Staging ha un costo sempre molto “relativo”: ci sono poi molti modi per ridurre i costi se ti trovi in un segmento di fascia bassa e media. Con le tendenze minimaliste e scandinave che ancora "tengono duro" nell'arredamento degli interni, non è necessario comprare molte "cianfrusaglie" o oggetti di arredamento per rendere le stanze più belle. Basta seguire linee semplici e pulite e accessoriare con qualche tocco di colore. 

Puoi anche investire un po’ di tempo a visitare showroom o negozi di mobili per vedere quale tipo di stile attrae la maggior parte delle persone.

Ricorda: serve qualcosa che piaccia a quanti più acquirenti possibile, piuttosto che affidare tutte le tue speranze in un mercato di nicchia. Puoi anche consultare il tuo agente immobiliare per vedere quali altre persone sono attratte dalla tua zona e ottenere idee dalle proprietà precedentemente listate online.

Gian Maria Brega

 

Se il mondo dell'Home Staging ti affascina, allora traduci questa tua passione in professione e realizza il sogno di fare un lavoro che ti piace.

>> CLICCA QUI e diventa anche Tu un Home Stager Professionista Qualificato HSS©

Agenti Immobiliari e Home Stager: alleanza possibile

Share

paint-colors

Gli agenti immobiliari consigliano ai proprietari di case che desiderano migliorare il potenziale di vendita della propria casa di realizzare alcuni allestimenti interni ed alcuni di questi allestimenti includono progetti di ristrutturazione minori (secondo le ricerche della National Association of Realtors (USA)).

I benefici dell'home staging possono includere case che si vendono più velocemente e con prezzi più alti, come l'Associazione Nazionale degli Agenti Immobiliari americani mostra nel Report 2017 sull’Home Staging.

Cinque dei "progetti” più raccomandati per l'home staging includono

  • il decluttering
  • la pulizia di tutta la casa
  • le piccole riparazioni
  • la verniciatura delle pareti
  • il ritocco della vernice stessa.

Gli spazi più comuni “messi in scena” per la vendita sono il soggiorno, la cucina, la camera da letto principale e la sala da pranzo – dice lo Studio.

Nella tua attività di Home Stager di rivalorizzazione degli immobili, sicuramente proponi tutte quelle attività di cui i proprietari di case hanno bisogno per i progetti di allestimento domestico.

Tali prodotti potrebbero includere sistemi organizzativi di armadio e contenitori di plastica, prodotti per la pulizia, pennelli e altri elementi necessari per piccoli progetti.

Rivolgiti agli agenti immobiliari della tua zona per vedere se riesci a instaurare una partnership, in modo che quegli agenti sappiano riferire ai proprietari di case della tua attività. Gli agenti immobiliari possono offrirti opportunità di vendita di nicchia che non hai considerato in precedenza.

Inoltre, allestisci un espositore per la gestione della casa nel tuo negozio con un cartello che suggerisce i progetti e i prodotti che i proprietari delle case dovrebbero utilizzare.

Graphic

Gian Maria Brega

 

Se il mondo dell'Home Staging ti affascina, allora traduci questa tua passione in professione e realizza il sogno di fare un lavoro che ti piace.

>> CLICCA QUI e diventa anche Tu un Home Stager Professionista Qualificato HSS©