facebook      pinterest  email       informazioni

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Accetto le condizioni
      e i termini di Privacy

Blog della scuola 

Mixare passato e presente per un Home Staging che funziona

Share

passs

Valorizzare una vecchia casa stanca con elementi più conformi ad un contesto contemporaneo, si può, spesso, anche con poca fatica e poca spesa.

Quando una casa è trascurata e lontana dall'essere invitante, ma è completamente arredata, i mobili sono vecchi e stantii, hanno un'impronta di abbandono, ma sono capienti e vantano un'utilità indiscussa, allora che fare?

La tendenza di accostare l'antico al moderno piace, ha attrattiva, perché sa di curato, di rinnovo.
Non si tratta solo di posizionare un mobile nello spazio libero. Al contrario, tanto più il mobile è fondamentale, tanto più diventa il perno centrale, e l'arredamento meno importante dovrà completarlo e dovrà esserne all'altezza, ossia dovrà creare armonia nei colori, nelle forme e nell'uso.

Per prima cosa si dovranno valorizzare i "pezzi antichi": la pole position spetta a loro e, se non sono esageratamente ingombranti, si trova sempre il posto dove metterli.

Per quanto riguarda i mobili vecchi, un po' scrostati, ci viene senz'altro in aiuto lo stile vintage, che permette di dare ad un mobile una seconda chance di tutto rispetto, solo con una carta vetrata e un'appropriata tecnica di pittura. Nel caso in cui si trattasse di legno attempato ma ancora in buono stato, basterà un'energica strofinata con appositi olii, che si trovano in commercio, e una bella lucidatura, recupererà immediatamente brillantezza e valore.

Una volta recuperati gli arredi, per cui abbiamo deciso ne valesse la pena, tutto il resto dovrà ruotare attorno ad essi, per cui si potranno montare tende leggere e chiare in un soggiorno dove avremo posizionato una credenza massiccia e voluminosa in noce o altro legno ombroso.
La tinta alle pareti potrebbe essere tenue, soprattutto se nella stanza ci sono altri mobili in legno scuro, come un tavolo importante o una scaffalatura che funge da libreria. Per alleggerire la concentrazione di un locale del genere, è utilissimo ed apprezzabile l'accostamento con arredi in stile moderno. Delle sedie in plexiglass trasparente ad esempio, faranno un curioso contrasto con il tavolo, un lampadario in vetro pressato o una poltroncina in alluminio con un cuscino colorato, alleggeriscono il tutto, daranno luminosità. Si migliorerà, così, la fruibilità degli spazi, perché i pezzi moderni sono anche poco voluminosi. Inoltre il primo impatto non risulterà troppo gravato dall'imponenza del mobilio pesante.

Allo stesso modo è possibile cambiare radicalmente l'uniformità di una sala da pranzo o un living arredati in stile moderno.

Quando fossero ad esempio presenti un tavolo in cristallo e sedie in alluminio, lampade in plastica colorate, divani angolati in tinte vivaci, proponiamo senza timore un mobile imponente, come una scrivania in ciliegio o una vetrina in arte povera, oppure affianchiamo piccoli arredi importanti, come un'angoliera in abete, una consolle in pioppo massello, un appendiabiti elegante.

Ricordiamo di considerare sempre gli infissi, da dove entra la luce. Quasi sempre è meglio che sia l'arredamento moderno ad assorbirla maggiormente, perché il materiale è in genere più rispecchiante, si creeranno ombre e luminosità che daranno alla stanza un'atmosfera originale e sofisticata.

Gian Maria Brega

 

Se il mondo dell'Home Staging ti affascina, allora traduci questa tua passione in professione e realizza il sogno di fare un lavoro che ti piace.

>> CLICCA QUI e diventa anche Tu un Home Stager Qualificato HSP©

Aggiungi commento


Security code
Refresh