facebook      pinterest  email       informazioni

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Accetto le condizioni
      e i termini di Privacy

Blog della scuola 

Home Stagers - il rientro dei "cervelli" in Italia

Share

home-stager-HSP

Sono tante le notizie che in questo periodo ci raccontano il “rientro a casa” di Home Stager e Interior Designer, un tempo scappati all’estero per poter lavorare sfoderando le loro incredibili capacità.

Professionisti che in Italia non riuscivano a trovare lavoro, non potevano offrire la loro bravura, non potevano eseguire il loro mestiere, la loro arte.

Oggi, finalmente, grazie a delle trasmutazioni ed innovazioni anche in questo ambito e nell’ambito del Mercato e del Marketing Immobiliare, nel quale le vedute si sono nettamente allargate, ecco che i nostri cervelli possono esprimersi a casa propria.

Un vanto per il Bel Paese che si occupa di questi settori, non c’è che dire e lo diciamo con orgoglio!

Dei geni incompresi fino a poco tempo fa che, grazie a particolari forme di comunicazione specifica, possono adesso operare in Italia avvantaggiando di molto le compravendite immobiliari.

Sì, perché stiamo parlando di persone in grado di trasformare una casa, da poco piacevole e in decadenza in un immobile da sogno, confortevole e accogliente, che farà innamorare il cliente e la vendita si accerterà in breve tempo con il massimo dei risultati.

Abbellire e nel caso ristrutturare un’abitazione, permette, inoltre, di farle acquisire un valore maggiore e il venditore non potrà che ritenersi soddisfatto.

Se, fino a poco tempo fa, c’era "un attrito ideale" verso questi movimenti da parte dei clienti che non volevano scendere a certi compromessi, ora le menti si sono allargate e si è dato il via ad un fenomeno di grande importanza, primo anello di una catena in grado di migliorare il risultato per tutti: dai privati alle Agenzie Immobiliari, dagli architetti ai geometri, Banche, notai… quando si vende una casa, a lavorare sono in molti.

Soprattutto per noi di Home Staging School questa situazione è meravigliosa da vivere!
Significa che tutto il lavoro che abbiamo fatto in questi anni, così come i nostri tanti colleghi, non è stato inutile. Far conoscere all’Italia una nuova "tecnica immobiliare", quale l'Home Staging, che era vista con molta diffidenza.

Prima di guadagnare bisognava spendere e questo criterio a molti non piaceva.

Appariva come un’”americanata” (l'Home Staging è nato in America e ha completamente ridato vita al mercato immobiliare americano), e urtava contro il tradizionalismo italiano che fatica ad accettare alcune novità.

Le storie come quella di Mariangela, di Viola e di Silvia ci appassionano. Persone in grado non solo di sviluppare una spiccata fantasia, ma capaci di tenersi costantemente aggiornate sull’andamento del Mercato Immobiliare, dei suoi movimenti e delle sue complessità per poter così offrire il meglio. Spesso, senza interventi strutturali, che richiederebbero maggior spesa e maggior lavoro, basta infondere un tocco diverso attraverso la luce, i tessuti, i colori, il posizionamento dei mobili e qualche complemento d’arredo particolare e in pendant con lo stile che si vuole trasmettere.

Grandi notizie per noi Home Stagers che andremo avanti, in questa nostra "missione", sempre di più e con sempre maggior entusiasmo.

Buon 2017 a Tutti :-)

Gian Maria Brega

 

Se il mondo dell'Home Staging ti affascina, allora traduci questa tua passione in professione e realizza il sogno di fare un lavoro che ti piace.

>> CLICCA QUI e diventa anche Tu un Home Stager Qualificato HSP©

Aggiungi commento


Security code
Refresh