facebookemail       informazioni

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Accetto le condizioni
      e i termini di Privacy

Blog della scuola 

Home Staging: gli errori da evitare

Share

HS 01

Home Staging:cosa non fare quando si affronta un intervento di valorizzazione di una proprietà immobiliare.

Vediamo insieme alcuni errori “comuni” nella pratica dell’Home Staging.

1. Sovradimensionare lo spazio

L'obiettivo dell’home staging è quello di aiutare gli acquirenti a visualizzare come potrebbe apparire la casa una volta che si sono trasferiti. Il trucco è quello di far provare quella sensazione sottilmente, senza esagerare e con uno stile “urlato”.

L'home staging è come un vocalist di supporto per la casa, che è la vera star.

La messa in scena dovrebbe migliorare la casa, non il contrario. Rimani semplice con l'arredamento, inserisci alcuni decori e tessuti per aggiungere morbidezza. Non coprire ogni angolo, anche se pensi che sembrerà fantastico.


2. Fakes

Far sentire una casa vissuta, senza essere effettivamente vissuta è difficile. Ma se sopra alla tavola presente in casa proponi una bella ciotola di frutta finta o qualcosa di gonfiabile, stai correndo velocemente nella direzione opposta.

Piante false, fiori finti, cibo finto, schermi TV fasulli e computer e, soprattutto, materassi gonfiabili: ogni volta che i compratori vedono un oggetto falso, non si sentono affatto nella loro “nuova casa”.

Rendila reale e dimentica le banane artificiali e le palme a foglia di seta.


3. No all’Home Staging “in scala"

Quale agente immobiliare non vuole creare l'illusione di più spazio? E per illudere che ci sia più spazio, si potrebbe presumere che si dovrebbero usare oggetti più piccoli e leggeri.

Al contrario! Quella tattica può davvero far sembrare una casa di poco valore, dicono gli esperti. Invece, assicurati che i mobili e accessori corrispondano alla stanza in scala e proporzione. In altre parole: se si dispone di un'enorme camera familiare con soffitto a volta, non optare per un piccolo divano con schienale basso e un tavolino da caffè ottomana.

Inoltre, gli acquirenti dovrebbero entrare e sentire che c'è spazio per la famiglia per crescere e per divertirsi. Se i mobili utilizzati per l’home staging sono troppo piccoli, l'intero spazio urlerà, "non c'è abbastanza spazio per la vita in questa casa".

Mettere un piccolo tavolo a quattro piani in una gigantesca sala da pranzo non mostra un buon uso della stanza.


4. Questione di “estetica"

Anche se stai vendendo un vittoriano restaurato, i compratori potrebbero non voler vedere lampade a olio e divani old fashioned in ogni stanza. Gli acquirenti stanno cercando di immaginare se stessi - e tutto ciò che già possiedono - nello spazio.

Per aiutarli ad immaginare, sentiti libero di mostrare mobili eclettici che dimostrano agli acquirenti che i loro mobili, non corrispondenti, andranno alla grande anche in casa.

In caso di dubbio, tuttavia, optare per i pezzi tradizionali: divani di colore chiaro, tavoli con linee pulite e pezzi di arredamento senza tempo. Il tuo obiettivo è creare la sensazione di casa per l'acquirente, non un museo.


5. Tenere chiuse le porte

Questo sembra ovvio, ma a volte siamo tutti colpevoli di chiudere abitualmente le porte.

Avere una persona in grado di muoversi attraverso la casa senza pensare è estremamente importante. Abbiamo visto interi piani mancati da potenziali acquirenti, perché una porta era chiusa e l'acquirente aveva ipotizzato che la porta fosse un armadio, piuttosto che un scala al piano seminterrato o al piano superiore.

Prima che il tuo agente immobiliare mostri la casa, fai un ultimo passaggio e assicurati che tutto sia pronto e aperto.


6. Essere troppo neutri

Non c'è niente di sbagliato in una combinazione di colori classica, ma se mostri solo avorio e beige questo non farà risaltare la casa.

Non stiamo dicendo che dovresti impazzire con il colore. Ma la casa dovrebbe avere un po’ di fascino unico - alcune macchie di colore qua e là, e una o due stanze che non assomigliano a nessun'altra stanza della casa (e sul pianeta).

Creiamo una storia a colori per ogni stanza. Potrebbero esserci un ufficio rosso, un salotto verde e una camera da letto arancione in una casa singola.

Il risultato finale? Dopo che un potenziale acquirente ha visto 10 case - ognuna con otto stanze - in un giorno, avrà elementi migliori per ricordarsi della tua casa.

L'ufficio rosso è molto più facile da ricordare rispetto ad un ufficio con sola scrivania!

 

Gian Maria Brega

 

Se il mondo dell'Home Staging ti affascina, allora traduci questa tua passione in professione e realizza il sogno di fare un lavoro che ti piace.

>> CLICCA QUI e diventa anche Tu un Home Stager Qualificato HSS©

Aggiungi commento


Security code
Refresh